Ponte san Nicolò PD
+393926677020
info@prolocopontesanicolo.it

Infinito

Infinìo

Leone Barison

Me piaxe tanto sto montexeo
e sta passaja che da ‘na banda
de l’ultimo orixonte l’ocio me sconde.
Ma sentandome vardando, sensa confin
dee vèrte oltre quea là, e soraxonta
silensi, e ‘na suspirada chiète
sitto stago co’ l’anema spaurà. E ‘pena
sento el vento caressar ‘ste piante,
par mi ‘sta bora ghe someja al siensio
infinio e me vien subito in mente
l’eterno, co’ e stajon passae e questa
de desso viva, e che me parla.
Cussì, in te ‘sto oceano se nega
fin ch’el sparisse el pensier mio
e pericolar xe dolse in te ‘sto mare.

INFINITO

di Giacomo Leopardi

Sempre caro mi fu quest’ermo colle,
e questa siepe, che da tanta parte
dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.
Ma sedendo e mirando, interminati
spazi di là da quella, e sovrumani
silenzi, e profondissima quiete
io nel pensier mi fingo; ove per poco
il cor non si spaura. E come il vento
odo stormir tra queste piante, io quello
infinito silenzio a questa voce
vo comparando: e mi sovvien l’eterno,
e le morte stagioni, e la presente
e viva, e il suon di lei. Così tra questa
immensità s’annega il pensier mio:
e il naufragar m’è dolce in questo mare.

Total Page Visits: 3578 - Today Page Visits: 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *