Ponte san Nicolò PD
+393926677020
info@prolocopontesanicolo.it

Categoria: Ricordi

EL TACON

Mi arrivò in studio on muraro, che conoscevo da tempo come originario di una zona vicina a noi, con ea camisa verta e e man onte del calsina tutto incassà che sberegava: “Assasini deinquenti, a mi non me dovevi fare na roba simie. Ma chi xeo quel che scrive sui giornai. Deinquenti li vago a…
Leggi tutto

Quella cuccagna disgraziata del ’46

La fine della seconda guerra fu ancora più tragica per i nostri paesi, che non la guerra stessa, con tutti i suoi bombardamenti e lutti. Anche dopo il 25 aprile vi furono combattimenti con le truppe tedesche in ritirata, morti, stragi, vendette, rappresaglie. Non si può non ricordare i fatti avvenuti alle Casone ai confini…
Leggi tutto

EL MOTORIN (DEE TOSE)

Era sul finire di maggio ed ero stato invitato dalle suore a tenere una lezione ad una classe di terza media sulle caratteristiche delle varie scuole superiori. Allora non c’erano i telefonini e nemmeno le lezioni a distanza. La professoressa di lettere mi presentò e la classe mi accolse bene, all’apparenza sembravano tutti o meglio…
Leggi tutto

EL MOTORIN

Chi non conosce cosa sia el motorin dovrebbe aver provato ad andare a scuola o al lavoro, sempre e solo a piedi o in bicicletta. La bicicletta è una bella cosa, sì ma con la bella stagione e soprattutto quando in garage hai l’auto o la moto o la mamma con il Suv. Noi ragazzi…
Leggi tutto

Arare sensa fare fadiga

Fino a due generazioni fa lavorare, ovvero laorare, significava fare fatica, ma spesso farne tanta perché il lavoro era prevalentemente quello agricolo e la fatica era la base del lavoro dei campi. Non era agricoltura ma laorare i campi come dicevano i veci e la fatica era inevitabile «parchè la tera la xe basa». Tutt’ora…
Leggi tutto

Ea Scarogna

Ogni tanto te capita qualcossa nea vita che non te se mai capità prima e che rovina ea vita. Podaria tratarse de scarogna sfortuna o sfiga come si dice al giorno d’oggi. D’estate spesso arrivano dei temporali più o meno forti ed a volte portano la grandine o tempesta come diciamo noi veneti. Se la…
Leggi tutto

Soeo i mone no cambia mai idea

Pare che perfino Confucio, maestro cinese della saggezza, abbia detto, a suo modo, che «soeo i mone no cambia mai idea». Però anche la storia insegna che il sapiente dovrebbe sempre pensare che le certezze di oggi sono gli errori di domani. Sulla Settimana Enigmistica o sulla Famiglia Cristiana quelli coi capelli grigi come me…
Leggi tutto

Omeni e sòrxi

Chi no ga el gato mantien i sorxi; chi ga el gato mantiene el gato e anca i sorxi. Essendo nato in campagna ho partecipato, fin da piccolo, alla viscerale ed antichissima guerra tra gli uomini e i sorxi. Una vera guerra disgustosa, come tutte le guerre, senza fine, fatta di astuzie, battaglie piccole e…
Leggi tutto

La peste delle api ladrone

Vicino all’argine del Bacchiglione c’è una fattoria piena di animali, asini, caprette, galline, oche, conigli, mucche ma anche tante belle casette delle api. Ogni casetta delle api, che si chiama anche arnia costituisce un piccolo paese con un’intensissima vita sociale. Ogni casetta delle api è in pratica un piccolo regno con la sua ape regina,…
Leggi tutto

Ea pittima

Pittima etimologicamente significa impiastro. Un medicamento che oltre ad essere inutile era anche fastidioso. In Veneto è associato a persona fastidiosa e Leone ne descrive una realmente esistita anni orsono.